Accesso rapido:








Laboratorio di storia

Laboratorio di storia

Una delle prime attività che l’Associazione Amici della Scuola Leumann propose alle scuole dell’obbligo fu "Una giornata al Villaggio Leumann” che consisteva nel visitare il Villaggio Leumann in compagnia di persone che avevano lavorato nel cotonificio ed avevano vissuto nel Villaggio.

 

Si voleva far emergere una funzione specifica della persona anziana, raccontare ai più giovani la propria storia e le proprie esperienze favorendo momenti di incontro tra anziani e ragazzi.

 

Si era consapevoli di favorire il rapporto affettivo tra le persone a discapito forse della "correttezza” storica, ma la testimonianza orale è una delle fonti a cui attingere per formarsi una coscienza storica ed è compito della scuola farne conoscere le caratteristiche e le modalità di utilizzo.

 

Ciò che più colpì fu il fatto che tutti i ragazzi che visitavano il Villaggio restavano affascinati da ciò che ascoltavano, come si viveva una volta, e dalle case immerse nei giardini senza percepire che il cuore del Villaggio in realtà è l’opificio.

 

Da ciò nacque l’esigenza di iniziare uno studio per capire in quale modo il "documento Villaggio Leumann” dovesse essere consultato diventando così un valido strumento per la scuola.

 

Il lavoro iniziato nel 1995 e conclusosi nel 2001 coordinato dall’IRRSAE Piemonte (oggi IRRE) ha coinvolto un gruppo di insegnanti della scuola dell’obbligo.

 

I materiali prodotti sono raccolti nel CD "Il Villaggio Leumann – indicazioni e materiali didattici per un laboratorio di storia contemporanea” messo a disposizione di tutte le scuole dell’obbligo del Piemonte. Di seguito sarà possibile consultare l'indice del CD e disponibile un contatto per richiederne una copia.

                                      Presentazione del CD IRRSAE

IL VILLAGGIO LEUMANN
Indicazioni e materiali didattici per un laboratorio di storia contemporanea

  1. Prefazione
  2. Materiali
    1. 1995\99
      1. Mappe iniziali dei percorsi di studio del Villaggio
      2. Il Territorio, la Memoria, le Cose
      3. Per un laboratorio di storia contemporanea al Villaggio Leumann
        1. Parte prima
          - Aspetti metodologici e didattici connessi allo studio del territorio
          - Per una lettura contestuale del territorio (Gianni Perona)
          - Territorio, memoria collettiva e uso didattico della testimonianza (Marcella Filippa)
          - Le fonti quantitative nella didattica della storia (Stefano Musso)
          - Aspetti cognitivi della didattica di laboratorio (Hilda Girardet)
          - Il laboratorio di storia: tra archivi e territorio (Nadia Baresi)
          - Una risorsa del territorio: gli archivi scolastici (Marisa Perna)
          - Archivi scolastici e laboratorio (Riccardo Marchis)
        2. Parte seconda
          - Lo studio di un territorio specifico: il Villaggio Leumann
          - Rilevanze di tipo storico e didattico nella proposta sul Villaggio Leumann (Loredana Truffo)
          - Architettura e organizzazione urbanistica del villaggio operaio (Costanza Roggero)
      4. Lo schedario
        1. Struttura e caratteristiche
      5. Schede per gli allievi
        1. Il lavoro in fabbrica
        2. La vita nel villaggio
      6. Note per gli insegnanti
        1. Le sezioni tematiche
        2. Ragionamenti per un laboratorio
        3. Bibliografia
    2. 2000\2002
      1. Le attività di ricerca negli anni 2000\2002
      2. Unità didattica "Scuola e fascismo”
          - Ipotesi per un percorso laboratoriale che utilizza fonti degli archivi del Villaggio e della Scuola Elementare Leumann
          - Proposta per la scuola media (a cura di Marina Bellò e Maria Carmela Pichierri)
          - Proposta per la scuola elementare – classe quinta (a cura di Maria Grazia De Nicola e Clara Gnaccarini)
          - Materiali e strumenti
          - Serie di fotografie
          - Stralci dai registri scolastici
          - Griglie e schede di lavoro
          - Prove di verifica
      3. Percorso didattico "La localizzazione del cotonificio”
          1. Per quali motivi i Leumann maturano la decisione di trasferire l’attività da Voghera in un altro territorio
          2. Dove avrebbero potuto indirizzare le ricerche
          3. Quali elementi orientano verso Torino?
          4. Perché non in città?
          5. Se non in città verso quali luoghi della provincia?
          6. Com’era Collegno e per quali motivi il luogo individuato rispondeva alle esigenze dei Leumann?
          7. Quali trasformazioni porta l’insediamento del cotonificio?
      4. Fotografie dall’archivio Leumann (Convitto, Economia domestica, Fabbrica, Famiglia e Servizi alla famiglia, Rapporti gerarchici, Scuola Elementare, Villaggio)
      5. Riproduzioni dai registri della Scuola Elementare Leumann
      6. Fonti cartografiche


Per richiedere il CD

Associazione Amici della Scuola Leumann
Corso Francia, 345 Collegno (TO)
Tel. 0114159543
Fax 0114059511
e-mail info@villaggioleumann.it


Stampa questa pagina (Laboratorio di storia) Si aprirà  una nuova finestra.Segnala questa pagina (Laboratorio di storia).

Condividi: